Audio/video guide

Le nostre produzioni multimediali si rivolgono agli ambiti culturale, artistico, turistico e divulgativo. Tra i progetti spicca la guida multimediale per iPhone e iPod Touch, la prima del suo genere in Italia.
Questo genere di guida museale unisce nella sua realizzazione le competenze tecnologiche multimediali con quelle della comunicazione e della produzione audiovisiva.
Il nostro staff può curare con voi l’intero ciclo di realizzazione del progetto nelle varie fasi di sviluppo: lo stile comunicativo, la struttura di navigazione dei contenuti, la grafica e i testi, fino alla scelta delle musiche e la registrazione delle voci narranti con speaker professionisti.
I filmati prodotti per le guide possono poi essere valorizzati e distribuiti in altre forme, come dvd, podcast e siti web.

visita

portfolio

Liberi di comunicare

  • l'intero sistema è sviluppato con formati standard e quindi facilmente riutilizzabile su ogni media: da scaricare via internet, su podcast, dvd e chiavi USB;
  • il valore dell’investimento per i contenuti e i filmati si mantiene alto nel tempo;
  • il sistema e i contenuti standard consentono l’utilizzo di ogni tipo di palmare e cellulare di nuova generazione (smart-phone) come l’iPhone di Apple o altre marche;
  • la distribuzione su rete senza fili permette al visitatore di utilizzare il proprio cellulare o palmare.

Liberi di interagire

  • memorizzati direttamente sui palmari a noleggio;
  • scaricati da casa sui propri dispositivi tramite gli store Apple e Google o il sito del museo;
  • distribuiti all’interno del museo o sul territorio con rete senza fili WiFi;
  • possibilità di raccogliere suggerimenti dai visitatori sulla guida e sul museo con moduli interattivi;
  • funzione “cosa (non) ho visto?” per evidenziare il percorso effettuato e le opere da non perdere.

Liberi da copyright

  • costi di sviluppo dell'interfaccia moderati, grazie all’assenza di licenze software;
  • costi ridotti per il montaggio degli audiovisivi, con strumenti e formati professionali, ma non proprietari;
  • costi ridotti per i dispositivi: palmari, smart-phone o iPod disponibili sul mercato.

Liberi di muoversi

  • lettura automatica del codice QR per la scelta di opere e percorsi;
  • modulo RFID integrabile per il riconoscimento automatico delle opere;
  • modulo GPS integrato nei cellulari smart-phone per la localizzazione sul territorio.
TOP
We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website.
Ok